1127 Numero di
raccolte

358Schede bilancio
completate

I seguenti calcoli si basano su 358 schede bilancio riempite prima del 10 Dicembre 2016 su un totale di 1127 raccolte.
Abbiamo applicato una formula di ponderazione secondo il tipo di raccolta

34686
Persone
sensibilizzate
20619
Sacchi
raccolti
40980
Km
percorsi

RIFIUTI RACCOLTI

Numero tot di items raccolti su 194 operazioni: 281 460 items quantificati

MATERIE PLASTICHE:

64462
Mozziconi di sigaretta

6281
Bottiglie ≤ 0,5 L

6335
Bottiglie > 0,5 L

15108
Tappi di bottiglia

7094
Imballagi alimentari

13233
Sacchetti di plastica e frammenti

7455
Imballagi snacks e dolci vari

4066
Bastoncini di lecca

1441
Rifiuti medici: imballaggi e altro

13172
Rifiuti sanitari: cotton fioc

2618
Rifiuti sanitari: assorbenti

18303
Frammenti di polistirene 2,5-50 cm

33902
Frammenti di plastica 2,5-50 cm

2758
Bicchieri in plastica

2128
Cannucce

2357
Stoviglie pique-nique

24660
Pesca : fili e cordame (diametro <1cm)

1905
Pesca : lenze ed ami

7707
Pesca: fili e cordame attorcigliato

1531
Pallottole da caccia

407
Pneumatici

760
Giocattoli

1188
Accendini

366
Ballons de baudruche

1525
Scarpe / sandali

7400
Rifiuti da allevamento di crostacei

1660
Media carrier

VETRO

5293
Bottiglie in vetro

17754
Frammenti di vetro

METALLO

4137
Lattine

2491
Ferraglia

TESSUTI

2157
Abbigliamento / stracci

LE TESTIMONIANZE

Marisé Gonzalez Vicente
Associativo

SPAGNA

Le Ocean Initiatives permettono di toccare con mano la problematica dei rifiuti marini; l’iniziativa ha avuto un impatto ancora più importante grazie ad un documentario che è stato proiettato. Sono cosciente del fatto che l’oceano non sia l’unico aspetto di cui preoccuparsi, ma le altre preoccupazioni ci allontanano dal vero problema, il futuro sostenibile del nostro pianeta per i nostri figli.

Henri Gilmant
Inidividuo

FRANCE

Diversi amici hanno sempre voluto aiutarmi nelle mie raccolte di rifiuti che organizzavo solitamente in solitario, ho quindi deciso di creare un evento che riunisse 30 persone, poi un altro che ha mobilitato altrettanta gente. Continuerò fin che il comune non intraprenderà delle azioni concrete.

Lionel Pecout
Alunni

FRANCE

Ogni anno gli alunni mi sorprendono. Anche se si trattava di un’uscita in canoa, quindi piuttosto ludica come attività, hanno preso molto a cuore il fatto di raccogliere il massimo numero di rifiuti senza schifarsi del fatto di doverli toccare per portarli a bordo delle loro canoe.

Pertanto, nei giorni seguenti, il cortile della scuola presentava diversi bastoncini di lecca gettati a terra.

Franck Blum
Surfrider Germany

GERMANIA

È stato piacevole lavorare con gli allievi e vederli all’esterno, sulla spiaggia intenti a raccogliere i rifiuti con entusiasmo.  Ho davvero avuto l’impressione che fossero recettivi e coscienti del problema attuale legato agli oggetti in plastica e di ciò che questi oggetti potrebbero diventare in futuro.